Via Appia: finalmente firmata l’ordinanza di sospensione dell chiusura del passaggio a livello

MADDALONI- E’ stata una giornata campale. Ma alla fine è arrivata l’ordinanza di sospensione, emanata da un recalcitrante commissario Basile, relativa alla muratura del passaggio a livello di via Appia. Tutto merito delle donne coraggiose che stamattina hanno affrontato i camion e le forze dell’ordine. Merito dell’onorevole Antonio Del Monaco che ci ha messo impegno e dedizione. Dei candidati a sindaco Andrea De Filippo (che ha sostenuto la delegazione in prefettura), di Pasquale Giordano (che ha presidiato il territorio), di Tina Santo (che ha tenuto alta la tensione degli attivisti del M5S). Grazie ad Angelo Lustro, segretario provinciale della Filt-Cgil che ha, dietro le quinte, tenuto i contatti con Rfi e la struttura commissariale. Non possiamo, nostro malgrado complimentarci con il commissario straordinario Benedetto Basile che, con un atteggiamento cavilloso e ostativo, ha sempre scoraggiato qualsiasi forma di mediazione o di benevole contatto con i vertici di Rfi. Siamo seriamente dispiaciuti: oggi, il territorio, è stato lasciato solo da chi ne è chiamato a dare rappresentanza. Oggi e nei giorni scorsi c’è stata la prova provata che la gestione commissariale è sempre peggio di una qualsiasi gestione eletta dai cittadini. I maddalonesi debbono sapere. Nei prossimi giorni divulgheremo gli atti ufficiali, le missive i contatti che gettano documentano l’operato dei protagonisti di questa vicenda che ha rischiato seriamente di penalizzare il territorio. A ciascuno il suo: onoriamo i meriti e documentiamo i demeriti.

 

Inline
Inline