Sorpresa, riparte il Puc. Nominato il Rup e la commissione tecnica. Mistero sul silenzio e l’assenza di dibattito politico…

MADDALONI- Meglio tardi che mai. In teoria, e solo in teoria, il Puc dovrebbe essere ultimato, in tutte le sue fasi di approvazione/adozione entro il il 31 dicembre. L’appuntamento, in realtà, è per l’anno prossimo. Rimessa in moto la macchina amministrativa ingolfata da tempo: è ufficialmente l’ing. Pietro Correra il nuovo responsabile unico del procedimento. E toccherà proprio al nuovo Rup avviare l’attesissima fase di confronto con le parti sociali, gli ordini professionali e le organizzazioni di categoria. Insediata anche la commissione tecnica Via/Vas. sarebbero state molto più celeri le procedure di elezioni di un nuovo papa, tempo del funerale, e del conclave compreso. E così dopo 11 anni dall’inizio delle procedure ci si attacca all’ennesima proroga che la Regione, in pieno clima elettorale. In campagna elettorale, un tozzo di pane e una proroga non si nega a nessuno. Scherzi a parte, la vera notizia è un’altra: da qualche mese, vige la consegna del silenzio tutto politico. Non parlano più i partiti o quello che ne resta, i movimenti movimentisti. Tacciono i “professori di mandolino”. Ligi alla consegna del silenzio pure i mitici studi professionali maddalonesi, storiche cinghie di trasmissione del consenso politico locale. E’ successo qualcosa?

Ing. Pietro Correra
error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: