M5S, Iovino: “Diritto allo studio negato, non sorprenda la fuga dei nostri universitari”


“Questa mattina, nel corso dell’audizione convocata in Commissione speciale Trasparenza, abbiamo finalmente fatto chiarezza sulle vere cause dei ritardi cronici nell’erogazione delle borse di studio universitarie in Campania. Quando sono stato rappresentate degli studenti non ho mai avuto l’opportunità di parlare, in queste sedi, dei problemi che affliggevano i miei coetanei. Così il Deputato del Movimento 5 stelle Luigi Iovino, a margine dell’audizione in Commissione Speciale Trasparenza sul tema dei ritardi nell’erogazione delle borse di studio, premi di laurea e contributi erasmus. Richiesta partita dal Consigliere Regionale della Campania Luigi Cirillo.

“Ho esposto i grandi risultati che stiamo portando avanti a livello nazionale, con riferimento all’incremento dei fondi nazionali e alla revisione dei criteri di riparto, al fine di dare più fondi alle Università, non solo d’eccellenza, del nostro territorio. Sappiamo che questo è solo un primo passo, c’è bisogno di tanto altro per l’università e per i nostri giovani. Sono contento che il Ministro Lorenzo Fioramonti sia così determinato nel raggiungere tali obiettivi”. “Andare a formarsi presso università del Nord o all’estero può e deve essere una scelta, ma se diventa una costrizione perché qui non si garantisce il diritto allo studio come in altre parti di Italia allora ci sono gravi responsabilità politiche di chi ha governato e di chi oggi governa in Regione Campania” -conclude-.

error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: