La First Lady dell’Azerbaigian riprende l’articolo del maddalonese Domenico Letizia

Una notizia che sta facendo discutere a Baku, in Azerbaigian. Pochi giorni fa il quotidiano nazionale, L’Opinione delle Libertà, diretto da Arturo Diaconale, ha pubblicato un interessante articolo di Domenico Letizia sulla nomina a Vice Presidente dell’Azerbaigian della First Lady Mehriban Aliyeva, moglie dell’attuale Presidente della Repubblica di Azerbaigian Ilham Aliyev. L’articolo descrive il lavoro di Mehriban Aliyeva, parlamentare dal 2005, Ambasciatrice di buona volontà dell’Unesco e dell’Isesco (Organizzazione per la scienza, la cultura e l’educazione islamica) e l’attiva anche nel mondo sportivo. Infatti, dal 2002 è al vertice della federazione di ginnastica. È stata presidente del Comitato organizzativo dei primi Giochi europei di Baku, svoltisi con grande successo nella capitale dell’Azerbaigian nel 2015. Inoltre, i prossimi Giochi di Solidarietà Islamica che si terranno a Baku nel prossimo giugno, sono in corso di organizzazione sotto la sua guida. Per la promozione dei valori olimpici ha ricevuto l’onorificenza “Olimpic Excellence” da parte dell’Accademia Internazionale Olimpica. Mehriban Aliyeva è anche presidente della Fondazione Heydar Aliyev. La Fondazione partecipa attivamente nella costruzione di una nuova società e contribuisce allo sviluppo sociale ed economico del Paese, mediante l’attuazione di vari progetti nell’ambito di istruzione, salute pubblica, cultura, sport, scienza e tecnologia, ambiente e sociale. Questa Fondazione è molto conosciuta anche dalla Santa Sede e in Italia, per le sue opere di recupero e valorizzazione delle nostre bellezze culturali. L’inizio della collaborazione tra la Fondazione e la Santa Sede risale al 22 giugno del 2012, quando nella sede del Pontificio Consiglio della Cultura, fu firmata una convenzione tra la Fondazione Heydar Aliyev e la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, riguardante una sovvenzione che ha permesso alla Santa Sede di restaurare un cospicuo numero di cubicoli, dipinti delle catacombe romane dei Santi Marcellino e Pietro sulla via Casilina. La notizia ricevuta da Letizia nella serata del 14 marzo è stata un impatto di emozioni: la First Lady venendo a conoscenza dell’articolo per L’Opinione ha deciso di renderlo noto nel suo paese. L’articolo dopo essere stato ripreso dall’Agenzia di stato dell’Azerbaigian è stato pubblicato sul sito ufficiale della Vice Presidente e ripreso dalla pagina ufficiale Facebook della First Lady. Questa è tra quelle notizie che rendono possibile l’unione del locale casertano con il mondo del Caucaso, grazie alla passione di un giovane pubblicista del casertano.

Inline
Inline