Incidente in via Forche Caudine. Arriva la pattuglia dei vigili urbani a piedi….

MADDALONI- Qui, si scrive la storia. Cose mai viste prima. Per meglio presidiare il territorio arrivano le pattuglie dei vigili urbani….rigorosamente a piedi. Si sapevano che le auto per le pattuglie (le fiat punto) sono state ritirate. Si sapeva pure che al loro posto c’era la Fiat Doblò e un furgone della Protezione Civile. Mai si poteva immaginare che nemmeno l’arte di arrangiarsi poteva arginare i disagi. Oggi pomeriggio, per fare i rilievi al solito ordinario incidente in via Forche Caudine, il pronto intervento dei vigili è partito di gran carriera: rigorosamente a piedi. Quindi, con i potenti e velico mezzi hanno raggiunto il punto del sinistro. E hannompottuto spiegare la potenza dell’attrezzatura tecnologicamente avanzata in un orario di buio quasi pesto. Senza autoradio, senza radio. Al buio senza catarifrangenti, guanti, gambali, segnali luminosi. Quasi quasi sono le persone soccorse che devono prestare soccorso e assistenza ai vigili. La situazione, che sembra una tragicommedia, è francamente insostenibile. ne va della credibilità delle istituzioni, E’ in gioco l’immagine di chi comunque va in strada. Ed è in gioco anche la sicurezza degli operatori costretti ad operare al buio senza i dispositivi di protezione individuali. Ma non sarebbe più decoroso comunicare al Prefetto, alla Polizia e ai Carabinieri, che la Polizia Municipale di Maddaloni non è in grado di eseguire i servizi dopo il tramonto, sulle strade ad alto traffico e al buio? Non è più corretto sospendere le attività nelle aree esterne la centro? E’ da un anno che si ripete questa storia. Lo scorso inverno, per fare i rilievi, ai soliti incidenti ai giardinetti i vigili sono stati più colte scortati dalla volanti dei Carabinieri e pure dalle pattuglie dell’Esercito.

error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: