GiornaleNews

MaddaloniNews.it

Attualità

Domani l’effige pellegrina della Madonna di Fatima a Maddaloni con l’elicottero nel campo sportivo

Ci siamo, domani 14 luglio 2019, la pellegrina Statua Madonna di Fatima sarà nella città delle due torri arrivando con l’elicottero dopo aver sorvolato la clinica di San Michele e l’Ospedale Civile, atto dovuto per il saluto ai malati di una Madre che viene per accogliere i suoi figli, quelli che non possono arrivare a Fatima e ancor più quelli che sono pazienti ospedalieri. Si ricorda che la santa effige sarà a Maddaloni dal 14 al 21 luglio 2019 presso la chiesa parrocchiale di Maria Santissima Immacolata, in via Roma, detta de’ Cappuccini, guidata don Edoardo Santo anche se l’evento è diocesano e lo dimostrano le tre visite del Vescovo di Caserta mons. Giovanni D’Alise in una sola settimana.

L’arrivo è previsto alle ore 18 circa e ad accogliere la Madonna ci sarà il Vescovo, il clero diocesano, le autorità civili e politiche del territorio e i fedeli della Chiesa di Caserta. La santa effige, scortata da un cordone dei volontari dell’U.N.A.C. di Maddaloni processionalmente arriverà in chiesa dove sosterà per tutta la settimana salvo i due appuntamenti per le strade cittadine: la processione e la fiaccolata.

La motivazione principale della “peregrinatio” della Celeste Pellegrina, riferiscono gli organizzatori, è quella di promuovere, tra i fedeli, la devozione a Maria, “Donna eucaristica”: guardare, adorare e ricevere l’Eucarestia con gli occhi ed il cuore di Maria.

L’occasione della visita è fatta nel centenario della morte del piccolo pastorello Francesco Marto e nel sessantesimo anniversario della consacrazione dell’Italia al Cuore Immacolato di Maria.

Tante sono le partecipazioni dei gruppi e movimenti come Gioventù Ardente Mariana (G.A.M.), Associazione Volontari Ospedalieri (A.v.o.), Rinnovamento nello Spirito Santo (R.n.S.), Sorelle di Gesù Eucarestia dei Poveri di Capodrise, Suore della Carità di Santa Giovanna Antida e ancora altri sodalizi locali si supporto come i volontari della Croce Rossa Italiana e quelli della delegazione U.N.A.C..

La settimana avrà delle tematiche quotidiane, infatti, lunedì 15 luglio è la “giornata dei bambini e famiglie”, martedì 16 luglio la “giornata dei giovani”, mercoledì 17 luglio la “giornata della sofferenza e del volontariato”, giovedì 18 luglio la “giornata Eucaristica – dei sacerdoti religiosi e religiose- per le vocazioni sacerdotali”, venerdì 19 luglio la “giornata del perdono”, sabato 20 luglio la “giornata delle associazioni, movimenti ecclesiali e gruppi di preghiera” e domenica 21 luglio la “giornata del comiato e del ringraziamento”.

La settimana per la sua importanza ha avuto uno spazio radiofonico lo scorso 8 luglio 2019 presso l’emittente New Radio Network ed ancora l’accoglienza di domani 14 luglio e la Santa Messa saranno ripresi dalle telecamere di GoldWebTv e saranno sia proiettate fuori la chiesa che nel chiostro sia disponibili on line subito dopo l’evento, così da rendere le immagini accessibili a chi non ha avuto possibilità di partecipare.

Tema di Anders Norén

error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: