GiornaleNews

MaddaloniNews.it

Politica

Antonio De Rosa ufficializza: “Mi candido al consiglio comunale con Andrea De Filippo Sindaco”

A sinistra Antonio De Rosa in un manifesto della campagna elettorale 2010 dove lo stesso Antonio con Andrea erano a sostegno della candidatura a sindaco di Cerreto

A sinistra Antonio De Rosa in un manifesto della campagna elettorale 2010 dove lo stesso De Rosa con De Filippo erano a sostegno della candidatura a sindaco di Cerreto

Certi amori non finiscono
Fanno dei giri immensi
E poi ritornano” … era il 1991 e Antonello Venditti cantava così…

Parafrasando il brano del noto cantautore romano, la politica maddalonese sta facendo veramente dei giri immensi e, come è successo tra Andrea De Filippo e Antonio De Rosa… poi ritornano.

Antonio De Rosa, ex consigliere comunale di Maddaloni Futura, la lista civica a sostegno della scorsa forza di governo, si candiderà con Andrea De Filippo.

Sedevano nei banchi del consiglio comunale l’uno di fronte l’altro e se ne dicevano … poche ad essere sinceri.

E forse anche in virtù del modus di fare opposizione così galante optato da De Filippo che il rapporto personale non è mai stato messo in dubbio.

Ecco quanto scritto da Antonio De Rosa:

Più di un anno fa scrivevo questo ultimo post riguardante la politica maddalonese. (NDR dimissioni dal consiglio comunale dopo le note vicende giudiziarie che hanno riguardato la scorsa forza di governo della città di Maddaloni)
Rimettevo il mandato di rappresentanza, senza esserne obbligato, che centinaia di cittadini mi avevano affidato per il profondo rispetto delle istituzioni che mi ha sempre contraddistinto.
Ricordo, in quel periodo, di persone decisamente stizzite ed una presa di coscienza popolare che lasciava presagire nuovi dialoghi e nuovi confronti dove poteva prendere vita una nuova fase politica per Maddaloni.
Parecchi personaggi purtoppo sono rimasti “leoni da tastiera”.
Centinaia di amici, anche avversari politici, sia pubblicamente (come si legge dal post) che privatamente, tra chiacchierate, telefonate e messaggi mi incoraggiavano a riprendere il cammino interrotto prematuramente e bruscamente. Perché potevo dare ancora un contributo prezioso.
Probabilmente tutto questo, unito alla passione per la politica, alla consapevolezza e all’obbligo verso la mia neonata figlia di dover fare ancora qualcosa per rendere questa mia città più vivibile e “normale” (processo tra le altre cose già avviato insieme agli amici di sempre con alterne fortune), mi spinge ancora una volta a proporre la mia candidatura al Consiglio Comunale.
In tempi non sospetti avevo proposto ai vari operatori della politica un governo di salute pubblica al di là delle appartenenze vista la straordinarietà della situazione maddalonese e tra le varie proposte c’è sicuramente qualcuno che la pensa come me. Ovviamente la diversità delle ideologie che esiste comunque, può anche essere messa da parte in una città dove si deve decidere di come far circolare meno auto, di come garantire i livelli minimi di vivibilità, di decidere un’adeguata politica ambientale e di sviluppo.
Tra i programmi tutti “bellissimi e fantastici” ho scelto, insieme agli amici che faranno questo viaggio con me, di seguire il candidato sindaco che con la sua metodologia di lavoro potrà senz’altro far ripristinare i livelli minimi di vivibilità, sicurezza, sviluppo e rispetto per le regole.

Il candidato sindaco che proporrò sarà Andrea De Filippo, la persona con la quale iniziai nel 2010 a fare i primi passi nel mondo della politica, la persona in cui ripongo la fiducia insieme agli amici di Maddaloni Futura.
Chiedo fino da ora, l’appoggio elettorale tra la mia famiglia, i miei amici i miei conoscenti. Sperando di ripagare, come sempre fatto, la vostra fiducia .
Buon 25 aprile a tutti

A questo punto, la candidatura di Vincenzo Lerro non solo viene meno, ma ci sembra più che probabile che l’ex assessore alle politiche sociali andrà anch’egli in appoggio ad Andrea De Filippo, così come la lista di Maddaloni Futura che, a quanto pare, farà a meno dei fratelli Magliocca con Pino che sembrerebbe essere orientato verso Claudio Petrone.

Tema di Anders Norén

error: Non si copia!!!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: